Piscina comunale, a quando l'apertura ?
09 aprile 2014

Il 5 settembre 2013, con un’istanza pubblica, sono state chieste al Sindaco notizie riguardo l’apertura della piscina comunale costata circa 2.500.000 €. Il Sindaco, invece di soddisfare la nostra richiesta, ha pubblicato un bando per l’assegnazione a privati di questo nostro bene comunale.
L’anno precedente avevamo già assistito alla presentazione di una manifestazione di interesse che prevedeva tariffe ridotte per i residenti, i diversamente abili e i soggetti al di sotto della soglia di povertà, ma poi miseramente naufragato. La decisione di affidare la gestione della piscina sembra scaturire dal fatto che “la messa in esercizio e il suo funzionamento” sarebbero stati troppo onerosi per il Comune, e da qui sorgono spontanee due domanda: se per il Comune è oneroso, perché non dovrebbe essere lo stesso per un privato? Le spese sono sostenibili o no? E, soprattutto, quale azienda si imbarcherebbe in un’impresa “a perdere”?
Le nostre domande rimangono senza risposta.
Successivamente, durante il banchetto dell’8 dicembre, in presenza della cittadina Senatrice Vilma Moronese, molti cittadini ci hanno chiesto notizie sulla apertura della Piscina comunale. Ma ancora tutto tace, sebbene il termine fissato nel Bando per aggiudicarsi la gara risalga al 28 Ottobre e che “Si potrà procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta, purché valida.” [cit.] . Ci chiediamo quale possa essere il rialzo se si accetta anche una sola offerta. Voci di corridoio sussurrano che effettivamente solo “un’offerta valida” sia “pervenuta”... sarà vero?
Gli amici di Beppe Grillo di San Nicola la Strada a 5 Stelle e tutti i cittadini san-nicolesi chiedono una risposta chiara e trasparente sul sito ufficiale del comune su chi ha vinto il bando e quando prenderà in gestione la Piscina comunale.